venerdì 5 giugno 2015

recensione: night school, il segreto del bosco

salve a tutti folletti e streghette, 
eccomi qua con una nuova recensione


titolo: night school, il segreto del bosco
autore: C.J.Daugherty 
editore: Newton Compton
formato: Ebook

Trama:
"La vita di Allie Sheridan è a pezzi, il fratello è scappato di casa ed è appena stata arrestata per l'ennesima volta. Ma i genitori ne hanno abbastanza e sono determinati a mettere la parola fine ai suoi comportamenti ribelli .
Per allontanarla dalla sue pericolose amicizie, decidono così di iscriverla a un nuovo colleggio per ragazzi difficili, la Cimmeria Accademy.
Una scuola estremamente sui generis, con un regolamento molto rigido e dalla quale sono banditi cellulari e computer.
Gli studenti della Cimmeria Accademy sono uno strano gruppo di ragazzi particolarmente dotati o privilegiati, ma Allie si sente subito a suo agio e in poco tempo si lega ad alcuni di loro.
C'è Carter, affascinante ma dalla pessima reputazione, la fragile Jo, destinata a diventare la sua migliore amica e Sylvain, un inquietante ragazzo francese a cui nessuno riesce a dire di no.
Ma il collegio di notte si anima e apre le sue porte alla Night school
quali misteri si celeno ditero a questa scuola? "

Il mio pensiero:
Appena ho iniziato questa libro sono stata tentata parecchie volte di abbandonarlo, e per un paio di volte l'ho anche fatto, mettendolo da parte per cimentarmi in qualcos'altro.
inizialmente ho trovato che come lettura fosse parecchio lenta, la protagonista infantile e decisamente irritante e in moltissime pagine sembrava non voler accadere assolutamente niente... e tutto questo è durato fino quasi a metà libro.
due stelle come voto sarebbero state anche molto regalate pensavo, poi qualcosa è cambiato di colpo.
appena poco dopo la metà del libro questo comincia a prendere vita, cominciamo a conoscere meglio i personaggi che trovo siano stati studiati molto bene, in particolare ho apprezzato Jo, complessa e molto fragile allo stesso tempo, mi sono affezzionata a Isabelle, la direttrice della Cimmera, al tenebroso e imbronciato Carter e ho odiato Sylvain con tutta me stessa.
la stessa protagonista cambia, da ragazzina infantile qualcosa in lei comincia a maturare stando in questa accademia, cosa che ho molto apprezzato, anche se non abbastanza da farmela piacere completamente (ma questo credo che sia solo un fattore di simpatia a pelle)
la storia si fa sempre più misteriosa e sempre più intricata, ma la parte che mi ha sorpeso di più è che mi aspettavo un fantasy ... ma un fantasy come evernight o qualsiasi libro che avesse a che far con creature come lupi mannari, vampiri e folletti .... ma non è questo quello che questo libro contiene.
quello che nasconde la Cimmeria Accademy e quello che in particolare nasconde la night school è una cosa molto più realistica e ben studiata, che potrebbe benissimio essere vera come no.
mi trovo un pò in difficoltà a dare il mio voto ora, perchè sebbene la storia sia veramente bella in certi punti, è anche mooolto lenta in molti altri.

voto:
 3 su 5


chi di voi folletti o streghette ha letto questo libro?
che ne pensate?



giovedì 4 giugno 2015

speed drawing : Suzie Moore

dopo tanto tempo ho potuto riprendere in mano la penna per fare qualche disegno. mi sorprende quando mi basti poco per sentire la mano che non è allenata ... imparare a disegnare con la penna digita è molto più complesso del classico movimento della mano che facciamo su un foglio, quindi basta mi basta poco per sentire che sono fuori allenamento =(
comunque questo veloce disegno l'ho fatto ispirandomi proprio al personaggio di Suzie Moore, del libro di Anita Book .... non si era capito che adoro questo personaggio vero =) 
hehehe


un dolce ed elfico saluto a tutti 

mercoledì 3 giugno 2015

SQUAK! un iinvasione di paperi in corso

ma salve a tutti folletti e streghette! 
perdonate la mia lunga assenza, ma sono state senza internet per un bel pò.
finalmente sono riuscita a tornare nella mia piccola stamberga .... e che trovo? 
la stamberga è stata PAPERIZZATA! 
come sapete la stamberga è un luogo aperto per ogni forestiero e ogni vagabondo e mentre ero via c'è stata una vera e propria invasione di paperi! 
da quello che ho capito resteranno a farci compagni per un pò e continueranno a paperizzare tutto quello che trovano! 
paperi pasticcioni! 


Attenzione però! potreste essere paperizzati anche voi!

lunedì 4 maggio 2015

recensione Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della terra

buona elfica giornata a tutti folletti e streghette! 
perdonate la mia assenza dell'ultima settimana ma ho avuto diversi contrattemi, come internet che non va e lavoro che non finisce mai.
comunque oggi con immenso piacere sono tornata per parlarvi di un libro che ha conquistato il mio cuore.

titolo: Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della terra
autore: Anita Book 
editore: Dunwich Edizioni
formato: Ebook

Trama:
Suzie Moore non è una ragazza come tutte le altre. Si veste in modo strano, è cinica e odia le persone. é nata in Illinois ma vive a Roma, dopo che la sua famiglia è morta tragicamente in una bufera di neve.
Ama la musica ma non la scuola, Tuttavia prorpio un libro cambierà per sempre la sua vita.
Nascosto nel computer del presidedella scuola Americana di Roma, trovarà un misterioso file che le darà accesso a un mondo di fantasia: quello descritto da Jules Verne nel suo Viaggio al Centro della Terra e là. Vivrà così un avventura incredibile, al fianco del folle professor Lindenbrock e del giovane nipote Axel, il cui fascino metterà in crisi persiono il suo cuore.
Da Amburgo all'Islanda, dalla vetta del monte Sneffels alla profondità della Terra e là, dove Jules Verne non è mai andato e dove il confine tra finzione e realtà è un orizzonte quasi invisibile. E mentre la vita di tutti i giorni continua a scorrere, tra scuola amici, delusioni e piccole grandi conquiste, qualcosa dentro di lei - in un modo diverso - le darà le giuste lezioni per superare le sue paure.

Il mio pensiero: 
Questo libro mi ha lasciata senza parole e ha superato di gran lunga tutte le mie aspettative! 
Ho adorato il libro, dalla prima all'ultima pagina, e l'ho divorato in pochissimo tempo.
Premetto che già in passato avevo letto Viaggio al centro della terra di Jules Verne e mi era piaciuto un sacco, sapevo che un libro che avesse a che fare anche solo un pochino, con questa trama mi sarebbe comunque piaciuto, almeno un pochino di sicuro ... ma questo libro è andato ben oltre! 
questa lettura mi ha fatto catapultare al suo interno, facendomi vivere attimo per attimo tutte le avventure dagli occhi si Suzie.
Suzie Moore, la protagonista scontrosa ed eccentrica mi ha conquistata subito, il suo carattere duro e i suoi capelli blu mi hanno affascinata dalla prime pagine.
Sinceramente quando ho cominciato questo libro mi aspettavo una stroria basata quasi completamente sulla fantasia di un misterioso viaggio al centro della terra, ma non è stato così ... all'interno c'è molto altro, la storia tragica della morte dei genitori e la crescita interiore che la protagonista affronta, sono tutti temi difficili da trattare ma Anita Book ha saputo farlo in maniera a dir poco eccezzionale.
Questo libro ha raggiunto la vetta dei miei preferiti nell'arco di pochissimi istanti.
ha saputo farmi emozionare e allo stesso tempo commuovere ... eh si perchè erano anni che non mi commuovevo per un libro!
Spero con tutto il cuore in un futuro sequel!

voto 5 su 5 


 


 




 

giovedì 23 aprile 2015

Manga: Ufo Baby


buona elfica giornata a tutti folletti e streghette!
come state? 
io in questi giorni sono passata per la mia vecchia dimora e sistemando un pò di vecchie cianfrusaglie mi è passata per le mani tutta la mia collezzione di Ufo Baby!
e come potevo non parlarvene, visto l'amore che provo per questa storia!

 titolo: Ufo Baby 
 autrice: Mika Kawamura 
 volumi: 9 


trama:
Myiu Kozuki è una ragazzina che frequenta le medie, figlia di un'astronauta e di uno scienziato che per via del lavoro devono trasferisi in America lasciando la loro figliola a casa di un loro amico d'infanzia, il signor Saionji e a suo figlio Kanata.
Anche il Signo Saionji deve lasciare la città per un viggio che aspetta da molto tempo lasciando così soli i due ragazzini.
ma la vita di Miyu e Kanata sta per prendere un'altra svolta, qualcosa d'inaspettato cade dal cielo.
un piccolo ufo con dentro un neonato e il suo alien-sitter  piombano nella vita dei due adolescenti.
cercando di aiutarsi a vicenda i ragazzi si prenderanno cura del piccolo alino in attesa che arrivino i soccorsi per riportalo a casa ... ma come potrebbe mai essere la vita di due adolescenti con un piccolo neonato alieno dotato di poteri e un alien-sitter combinaguai?

il mio pensiero:

ho apprezzato moltissimo i disegni di Mika Kawamura per via del tocco dolce e ben definito nei suoi disegni, i suoi personaggi per quanto buffi possano essere hanno sempre un lineamento fine e delicato.
parlando dei personaggi troviamo la protagonista Miyu, con un carattere dolce, sensibile e un pò imbranato ogni tanto, Kanata, il bello della scuola con il suo carattere solitario e staccato (che mi ha ricordato moltissimo a Heric Akito di Rossana) 
il piccolo Lou un piccolo bimbo dolcissimo con gli occhi che sprizzano tenerezza ma che sotto sotto è un piccolo combina guai!
BauMiau, un alien-sitter super goloso che si occupa del piccolo Lou e delle faccende domestiche della casa.
oltre ai nostri protagonisti ci sono moltissimi altri personaggi, che credo di aver apprezzato molto, come l'elegantissima Cristine (che ho adorato), la piccola e a volta antipatica Momoka, lo stranissimo Santa, il signor Saionji un personaggio decisamente svampito e per finire la Mikan Yamamura una mangaka
stravagante la quale ha il compito di tenere d'occhio i due ragazzi durante l'assenza dei genitori (che sarebbe la versione della stessa disegnatrice Mika Kawamura all'interno della storia)
da questo manga è stato tratto anche l'omonimo cartone animato,andato in onda su rai due. 
Ufo Baby è un manga davvero divertente, scritto in maniera semplice e ironica, adatto a un pubblico giovane e un pò romantico.
le storie, seppur assurde, sono esileranti e allo stesso tempo piene di dolcezza.

voto 4su 5





martedì 21 aprile 2015

w...w...w...wednesday


WW Wednesdays è una rubrica americana conosciuta sul blog Should be reading.
 Potete partecipare anche voi! Commentando qui sotto o adottando la rubrica sul vostro blog, e rispondere queste tre domande

cosa stai leggendo?

Evernight
questo era un libro che dormiva sulla mia libreria da parecchio tempo, in passato avevo provato a leggerlo ma non ero mai riuscita a finirlo, così ho voluto dargli un'altra opportunità

cosa hai appena finito di leggere?

Percy Jackson e gli dei dell'olimpo: lo scontro finale
la fine di questa saga mi ha lasciato una certa tristezza, non vedo l'ora di trovare un'altra lettura altrettanto bella, se non di più

cosa leggerai?

Suzie Moore nuvo viaggio al centro della terra
è da quando che questo libro è uscito che ha scaturito in me una fortissima curiosità, in teoria a giorni dovrei riuscire ad acquistarlo ... non vedo l'ora! 

lunedì 20 aprile 2015

recensione Percy Jackson e gli dei dell'olimpo: la maledizione del titano, la battaglia del labirinto e lo scontro finale


buona elfica giornata a tutti folletti e streghette =) 
passato un buon fine settimana? 
io sono giunta finalemte alla finale di questa bellissima saga che mi ha fatto emozionare.



ho deciso di trattare gli ultimi volumi in un'unica recensione, perché credo che rischierei di essere solo che ripetitiva o di fare spoiler in desiderati.
come per i primi due libri, anche questi li ho apprezzati nello stesso identico modo, alcuni di più e alcuni di meno.
beh la maledizione del titano è stato quello che ho amato meno in tutta la saga, forse perché l'ho trovato un po' lungo in alcuni punti e la base della mitologia greca che tratta questo libro era una storia che conoscevo molto ... ma molto poco.
la cosa bella senz'altro sono stati i nuovi personaggi che ho avuto la possibilità di conoscere come Talia  Nico e Bianca e altri dei come per esempio Apollo, il quale mi ha divertita tantissimo.
si ha avuto modo di conoscere meglio anche il passato dei personaggi che conoscevamo già e capirli meglio.

«Questo carro è costruito con i sogni che gli uomini hanno sul sole, figliolo. E' antico quando la civiltà occidentale. Ogni giorno percorre il cielo da est a ovest, illuminando ogni più piccola vita mortale. Il carro è la manifestazione del potere del sole, così come i mortali lo percepiscono».


mentre per parlare del libro la battaglia del labirinto, devo dire che ne sono rimasta molto colpita, e forse perchè da sempre adoro i personaggi ingegnosi come il mitico Archimede Pitagorico e MecGyver ... non potevo certo non amare questo libro che parla di Dedalo!
tra tutti questo è il libro che ho amato di più di sicuro e qua di cosa da dire ne avrei molte ... il problema che ogni cosa che direi sarebbe uno spoiler ... quindi evito per non rovinarvi nulla!

“Parlava di morti, di ricordi e di resurrezioni. Insomma: tutte cose allegre.” 

e giungiamo infine all'ultimo libro della saga, che ha mantenuto testa benissimo al resto della storia,
diciamo che qua Rick Riordan ha vuoluto giocare con la suspanse cosa che mi ha portato a trattenere il fiato più di una volta.
in questo libro ho avuto modi di apprezzare meglio altri personaggi secondari come Clarisse, che mi ha fatto emozionare.
non sono mancati i colpi di scena e le parti emozionanti.
un libro completo e ricco di avventure che mi hanno emozionata e coninvolta in un mondo di dei, semidei e creature mitologiche!
che dire ... ora che la saga è finita, rimane quel piccolo dispiacere che ci lascia ogni libro bello che leggiamo ... il dispiacere la storia sia giunta al termine.

“Eravamo più o meno centonovantanove contro uno. Feci la cosa più naturale di tutte. Attaccai.” 


voto 4/5

venerdì 17 aprile 2015

Merida The Brave speed drawing

buona elfica giornata a tutti folletti e streghette! 
oggi qua alla stamberga elfica piove a dirotto e come sempre piove appena finisco di fare la lavatrice (-_-)
comunque oggi in questo brevissimo post volevo lasciarvi uno dei miei ultimi lavoretti che sono riuscita a salvare.
Ultimamente sto cercando di disegnare moltissimo per delle commissioni richieste ma quando faccio questo genere di video il mio pc va in crisi, il programma di disegno e quello di registrazione sono troppo pesanti per la sua povera ram e questo lo porta ad andare in crisi proprio quando sto per finire ... spegnendosi e facendomi perdere ore e ore di disegno fatte.
questo è uno dei pochi che negli ultimi tempi sono riuscita a salvare.


un dolcissimo ed elfico saluto a tutti voi